REGOLAMENTO ANTICOVID19

Regolamento Covid 19 Butterfly Eden

Da Museo Orto Botanico di Roma Università La Sapienza

info-ortobotanico@uniroma1.it

Per partecipare rispetta le regole previste per qualsiasi luogo pubblico e privato !!!

Si ricorda che per le nostre attività ci si riferisce al REGOLAMENTO SANITARIO UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA, regolamento che i soci hanno comunque già visionato e sottoscritto al momento dell’ISCRIZIONE ON LINE attraverso apposito paragrafo informativo.

Qui di seguito si riporta ancora IL REGOLAMENTO di RIFERIMENTO

Il sottoscritto consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000,

                                                                               DICHIARA

1) di aver preso visione di tutta la documentazione pubblicata all’indirizzo

 https://www.uniroma1.it/it/pagina/malattie-infettive-trasmesse-respiratoria-p011c , riguardante i corretti comportamenti da osservare sul luogo di lavoro ai fini della prevenzione della diffusione del COVID-19, di impegnarsi ad attuare tutte le raccomandazioni e procedure indicate

2) di aver verificato in data odierna la propria temperatura corporea, prima dell’accesso in Sapienza, e di avere constatato che essa è inferiore a 37.5 C°

3) di non avere sintomi influenzali (tosse, raffreddore, mal di gola, bruciore agli occhi, difficoltà respiratoria).

4) di non essere a conoscenza di aver avuto contatto stretto con nessun caso confermato di COVID-19 negli ultimi 14 giorni

5) di non essere soggetto a periodo di quarantena obbligatoria secondo prescrizioni governative vigenti

6) di non essere risultato positivo a COVID-19, oppure di essere risultato positivo ma di possedere idonea certificazione medica da cui risulta la “avvenuta negativizzazione” secondo le modalità previste, rilasciata dal Dipartimento di Prevenzione territoriale di competenza o altra Autorità sanitaria competente.

Il sottoscritto si impegna a controllare l’insorgenza di sintomi durante l’attività lavorativa o situazioni di contatto con casi confermati di COVID-19, e a comunicare tempestivamente al proprio Datore di Lavoro tali eventualità.